Seleziona una pagina

Avere un continuo tremore alle mani, senza apparente motivo: quando questa situazione si ripete con frequenza, la causa potrebbe celarsi nell’ansia.

Risale al 1974 un importante studio sperimentale che ha reso noto come esistano differenze tra tremori normali e tremori ansiosi, e di come esse vadano inquadrate come divergenze di grado e non di natura.

Questo è solo uno dei tanti documenti che dimostrano come il tremore alle mani possa avere, tra le molte cause, anche l’ansia. Capiamo, prima di tutto, in che modo si manifesta questo sintomo, per poi approfondire il tremore alle mani di natura ansiosa, con le sue caratteristiche, i segni distintivi e i possibili rimedi e cure.

>> Clicca qui per scoprire come puoi risolvere la tua ansia

Cos’è il tremore alle mani?

Improvvisamente, senza apparente motivo, le mani si mettono a tremare e non c’è modo di fermarle: se questo fenomeno succede spesso, allora ci si allarma, perché si pensa subito alle malattie gravi di cui il disturbo può essere uno dei primi segnali d’allarme.

La causa, però, potrebbe essere meno spaventosa e il disturbo potrebbe essere contrastabile attraverso i giusti rimedi. Vediamo come.

Tremori alle mani interni ed esterni

Non sempre il tremore a una mano è percettibile dall’esterno.

Per questo motivo, i tremori si distinguono in esterni, quando sono visibili a terze persone, e interni, quando, invece, sono percepiti soltanto dal soggetto come una vibrazione, un brivido o un battito che pervade la mano dall’interno.

tremore delle mani per ansia

Tremolio alle mani patologico e fisiologico

Un leggero tremore alle mani può essere del tutto normale. Si dice, infatti, tremore fisiologico, quando si presenta in maniera del tutto spontanea e in forma così lieve da non essere visivamente percepito.

Al contrario, esistono alcune condizioni in cui il tremore alle mani e ad altre parti del corpo è riconducibile a condizioni patologiche.

Il morbo di Parkinson è la prima patologia che viene in mente di fronte alla vista di mani che tremano ma, in effetti, le cause possono essere diverse: dal tremore essenziale all’iperglicemia, dall’ictus alla sclerosi multipla, ma anche riconducibili all’ipotiroidismo o all’epilessia.

Oltre alle suddette malattie, alla base di un tremore delle mani possono esserci altri fattori scatenanti, come batteri, infezioni, tumori, traumi o avvelenamenti.

Infine, va ricordato che anche numerosi farmaci possono mostrare come effetto collaterale il tremore alle mani. Allora, come capire quando il tremore è una spia di uno stato ansioso?

Mani che tremano: la distinzione in base alla situazione

Come per tutti i tipi di tremori, anche quelli delle mani vanno classificati in base alle situazioni in cui si accentuano. È così possibile distinguere tra tremori delle mani a riposo e tremori d’azione, che si verificano, cioè, durante il movimento o la tenuta di una postura.

Un’altra distinzione importante è quella tra il tremore alle mani giovanile e il tremore alle mani negli anziani.

Cause del tremore alle mani: quando la colpa è dell’ansia

mani che tremano per ansia e stress

Abbiamo detto che i tremori delle mani possono essere fisiologici e tanto lievi da essere percepiti solo come una sensazione.

Tuttavia, esistono alcune particolari condizioni che, presentandosi, possono amplificare l’entità di questo tipo di tremore, rendendolo ben più intenso e ben visibile anche dall’esterno.

Accade ad esempio in età avanzata, oppure in caso di febbre, per un eccessivo consumo di caffeina o di alcol, in seguito all’esposizione al caldo e al freddo, oppure anche in presenza di stress e ansia.

Ansia e tremore alle mani: quando l’agitazione è la causa

Anche se a volte il sintomo può passare inosservato oppure essere ignorato, a un certo punto la persona è probabilmente costretta ad acquisirne la consapevolezza. Accorgendosi che il tremore alle mani diventa sempre più evidente, può sviluppare pensieri negativi e preoccupazioni riguardo alla possibilità di avere un problema grave. L’agitazione e l’ipocondria che possono scatenarsi una volta presa coscienza del tremore possono, così, peggiorarlo. Questo fenomeno non è raro nelle persone ansiose, spesso portate a vivere gli avvenimenti insoliti con eccessiva preoccupazione.

Anche se l’unico modo certo e affidabile per escludere la presenza di cause organiche al tremolio delle mani è quello di rivolgersi a un medico, il tremore nervoso delle mani ha alcune caratteristiche distintive che possono aiutarne il riconoscimento. Le principali sono:

  • questo tipo di tremore appare all’improvviso
  • si tratta di un tremore localizzato soprattutto agli arti superiori (quindi anche alle mani) e inferiori, che può essere di tipo interno o esterno
  • l’estendersi del tremore da mani a braccia, e da gambe a tutto il corpo, si verifica in situazioni di estrema agitazione
  • Il sintomo del tremore si verifica soprattutto durante un attacco di panico, ovvero un episodio riconoscibile e associato anche ad altri sintomi, quali palpitazioni, difficoltà respiratorie, nauseavertigini e paura di morire.

Come eliminare il tremore alle mani?

Naturalmente, per alleviare il sintomo del tremore alle mani, gli interventi saranno diversi a seconda della causa. Quando le mani che tremano sono l’espressione di un periodo di stress o di un vero e proprio disturbo d’ansia, affidarsi a rimedi naturali e seguire alcuni consigli può essere d’aiuto, ma quando ci si trova davanti a un problema invalidante, la psicoterapia si rende indispensabile.

ansia e stress causa del tremore alle mani

Tremore alle mani da ansia: rimedi e consigli

Adottare uno stile di vita sano, eliminare il fumo, ridurre l’assunzione di alcool, caffè e bevande contenenti caffeina e sostanze eccitanti, è il primo e indispensabile passo da compiere per cercare di eliminare i tremori delle mani.

Parallelamente, è possibile affidarsi ad alcuni dei rimedi naturali erboristici e fitoterapici. Eccone alcuni.

  • Radice di valeriana: se assunta oralmente, magari con una tisana o un integratore, questa pianta rilascia enzimi in grado di stabilizzare la parte del cervello che regola il movimento. Il tremolio delle mani è ridotto, grazie alle proprietà calmanti della Valeriana
  • Kava-Kava: una tisana preparata con l’infusione delle foglie di questa pianta, tipica delle coste pacifiche,  può diminuire di molto il tremore alle mani. Un importante studio, pubblicato nel 2002 su Life Sciences, ha esaminato in modo approfondito i benefici e gli effetti collaterali di questa pianta usata come rimedio per i sintomi dell’ansia.
  • Vitamine: le carenze di vitamine B1 e di magnesio spesso sono collegate all’ansia e al tremore delle mani. Prima di ricorrere a integratori, è possibile provare ad arricchire la dieta con alimenti come piselli, carne di suino, fagioli di soia, verdura a foglia larga, frutta secca e pesce.

Eliminare per sempre la tremarella alle mani con la psicoterapia

I rimedi naturali, così come le medicine, possono avere effetti tangibili e quasi immediati sul tremore delle mani, ma va ricordato che entrambi agiscono sul sintomo e non sulla causa del problema, dunque non sono risolutivi.

Per questo motivo è molto importante che, oltre a praticare con costanza discipline che insegnino a domare la mente, come lo yoga, il training autogeno e la mindfulness, si inizi quanto prima un percorso di psicoterapia in grado di andare a fondo per capire la natura dell’ansia e, come nel caso della terapia cognitivo comportamentale, a mettere in atto schemi mentali e risposte sempre più efficaci.