Seleziona una pagina

La paura di perdere il controllo è una delle conseguenze più comuni dell’ansia. Emerge nelle situazioni di forte stress, quando l’ansia è così forte da causare dei sintomi fisici, delle reazioni dell’organismo inaspettate che possono spaventare e generare ancora più ansia.

In alcuni casi, la paura di perdere il controllo del proprio corpo assume dei caratteri leggermente differenti fino a far nascere nella persona che la sta provando una forte paura di impazzire.

>> Clicca qui per scoprire come puoi risolvere la tua ansia

Ma che legame c’è tra ansia e paura di perdere il controllo?

Come l’ansia fa insorgere la paura di perdere il controllo

Quella che viene normalmente definita come paura di perdere il controllo si genera, solitamente, a causa di una sbagliata comprensione delle sensazioni, fisiche e mentali, che si stanno provando in quel preciso momento.

Fa la propria comparsa proprio durante gli episodi di forte stress che generano ansia.

paura di perdere il controllo

Infatti, in queste situazioni di estremo disagio, o pericolo, si mettono in atto alcune reazioni fisiologiche involontarie la cui funziona naturale è quella di mettere il corpo in condizione di portarsi in salvo.

Ad esempio si possono verificare:

  • Tachicardia e palpitazioni
  • Parestesie
  • Vampate di calore improvvise e sudorazione accentuata
  • Tensione muscolare
  • Iperventilazione
  • Dolori al petto.

Questi cambiamenti fisiologici sono dei veri e propri sintomi fisici dell’ansia, interpretabili, in un certo senso, come una sorta di rifiuto per quella determinata azione che si sta per compiere (recarsi su un posto di lavoro che crea problemi, in una scuola dove ci si sente a disagio, in un luogo molto affollato).

Attacchi di panico e paura di perdere il controllo

Ma la situazione può essere ancora peggiore quando l’ansia va del tutto fuori controllo. I sintomi compaiono all’improvviso, senza alcun motivo evidente.

Sono gli attacchi di panico, che causano sensazioni del tutto simili a quelle descritte poco più sopra ma di intensità ancora maggiore. Il loro verificarsi senza avvisaglie può dare il La a un’escalation di domande che, in quel momento, non troveranno una risposta valida: “cosa mi sta succedendo? Perché mi sento così? Come faccio a farlo smettere?”.

Ed è proprio dalla mancanza di spiegazioni valide che cominciano a prendere forma pensieri negativi, assurdi e la paura di perdere il controllo del proprio corpo o di impazzire.

Dalla paura di perdere il controllo, poi, si passa alla convinzione di non essere più in grado di gestire il proprio corpo e la propria vita come si vorrebbe. Così si finisce per mettere in atto strategie di evitamento o si cerca di uscire sempre in compagnia di qualcuno, perché non si è in grado di sapere se, come e quando si possono ripresentare questi attacchi.

Come smettere di aver paura di perdere il controllo

Chiaramente, quanto appena descritto può essere altamente destabilizzante e mettere a dura prova chiunque. Quando si verificano situazioni di questo tipo, occorre porre rimedio al più presto, in modo da allontanare i pensieri negativi e la paura di perdere il controllo e riappropriarsi della propria vita. Per farlo è necessario eliminare le causa, ovvero l’ansia.

Una cura “fai da te” non è mai una buona soluzione, il disturbo d’ansia deve essere trattato con il supporto di uno specialista che possa indicare la strada più corretta da intraprendere per risolvere il problema.

Ad esempio, il medico potrà suggerire un percorso di terapia cognitivo comportamentale, attraverso il quale acquisire la capacità di tenere sotto controllo i sintomi dell’ansia.

La consapevolezza di essere in grado di gestire le reazioni involontarie del proprio corpo terrà a freno la paura di perdere il controllo su di esse.

paura di perdere il controllo per l'ansia

Anche dedicarsi alla meditazione può aiutare a superare il problema. Occorre concentrarsi su se stessi e abbandonare quei rigidi schemi mentali, ad esempio l’irrefrenabile volontà/necessità di avere il pieno potere di qualunque cosa in qualunque istante, dai quali si genera, appunto, la paura di perdere il controllo o di impazzire.

Infatti, molte delle persone che si trovano a fare i conti con la paura di perdere il controllo hanno una forte tendenza a esercitare assoluto controllo su tutto quanto li circonda. Anche il minimo vacillamento di questo potere può essere destabilizzante: riuscire ad allontanare da sé la smania di avere il pieno controllo su tutto e imparare, piuttosto, ad affrontare gli eventi per quelli che sono, sarà compiere un primo grande passo nella lotta alla paura.