Seleziona una pagina

Capita a tutti di sentirsi in agitazione, in apprensione o a disagio di tanto in tanto. Quando però tra sudorazione e ansia si instaura un rapporto molto stretto, la situazione può farsi ancora più complicata.

Quando tra i sintomi dell’ansia, infatti, compare anche una sudorazione improvvisa o comunque eccessiva, ci si sente ancora più in imbarazzo: mani sudate o aloni sotto le ascelle balzano subito all’occhio, provocando un forte senso di disagio a chi si trova in questa situazione. Si instaura così un circolo vizioso, nel quale le sensazioni negative vengono amplificate e i sintomi aumentano di conseguenza. Fortunatamente, è possibile gestire in modo positivo sia la sudorazione sia l’ansia: in questo articolo scoprirai come fare.

Sudorazione e ansia: come si influenzano e quali sono le cause?

La sudorazione è un meccanismo naturale utilizzato dal nostro corpo per regolare la propria temperatura e funziona tramite il rilascio di liquidi ricchi di sali minerali. Quando la sudorazione è eccessiva, si parla di iperidrosi: questa condizione può essere provocata da cause genetiche o ambientali ed essere influenzata da molti fattori, come la temperatura esterna, l’attività fisica, oppure da fattori psicologici come l’ansia o lo stress.

A sua volta, sudorazione e ansia si influenzano vicendevolmente: uno studio pubblicato nel 2014 e condotto da un team di ricercatori dell’Università di Tiradentes di Aracaju e dell’Università Federale di Sergipe di São Cristóvão ha rilevato come l’iperidrosi primaria causi, nei pazienti che ne sono affetti, un aumento dei livelli di ansia.

Sudorazione e ansia sociale: quando sudare troppo diventa imbarazzante

Sudorazione e ansiaDi tutte le forme di ansia, una in particolare si trova spesso correlata all’iperidrosi, come ha confermato uno studio condotto nel 2002: si tratta del disturbo di ansia sociale, o fobia sociale. Le persone affette da ansia sociale sentono la frequente e invalidante preoccupazione di fare o dire qualcosa di imbarazzante o umiliante e, di conseguenza, di essere giudicate negativamente. Il disturbo può essere tale da influenzare o precludere le interazioni sociali.

Chi soffre di fobia sociale è particolarmente soggetto a episodi di sudorazione improvvisa proprio quando si trova a interagire con altre persone. Spesso si rende conto che è proprio l’ansia a generare l’iperidrosi e che questo fenomeno acuisce il senso di imbarazzo e di disagio.

Ritrovandoti in una situazione di questo tipo, è comprensibile che tu ti senta ancora più sconfortato e inerme. In realtà, però, tutto ciò significa anche che sia i rimedi per gestire l’ansia, sia quelli per gestire l’iperidrosi possono avere effetti positivi su entrambi i disturbi, innescando una spirale positiva di miglioramento.

Sudorazione da ansia: i sintomi

sudorazione e ansiaSudare troppo può essere uno dei sintomi fisici dell’ansia ed è probabilmente uno di quelli che genera più imbarazzo in chi ne è colpito, dal momento che si tratta di una manifestazione immediatamente evidente. Se è vero che la sudorazione è un processo naturale che si verifica quotidianamente, ci sono anche situazioni, modalità e momenti nei quali appare chiaro che la sudorazione è fortemente influenzata dallo stato emotivo e psicologico nel quale ci si trova. Il fatto di non poter fare nulla per contenerla, inoltre, genera ulteriore frustrazione e disagio, che vanno a nutrire l’ansia e il timore. Come dimostrano alcuni recenti studi, non è sempre facile riconoscere i sintomi dell’ansia o determinarne l’incidenza e la gravità: ecco alcuni fattori ai quali prestare attenzione.

Ansia e sudorazione improvvisa ed eccessiva

Un’eccessiva sudorazione può dipendere da fattori genetici, alterazioni ormonali o molte altre cause di tipo ambientale. Quando, però, l’iperidrosi insorge a causa dell’ansia, il fenomeno può compare all’improvviso, senza segnali premonitori. Solitamente si verifica in concomitanza con un evento o una situazione che scatena il senso di agitazione o preoccupazione, ma può accadere anche in momenti inaspettati, quando il corpo e la mente rilasciano la tensione accumulata.

Ansia e sudorazione fredda

Sudare freddo non è soltanto un modo di dire: l’ansia, infatti, può provocare anche una sensazione di sudorazione fredda. Sperimenti il cosiddetto sudore freddo quando, in seguito a uno stress emotivo o in un momento d’ansia, senti la pelle diventare improvvisamente fredda e umida. Questo fenomeno può essere accompagnato da tremori e brividi e solitamente coinvolge le mani, le ascelle, i piedi e/o la schiena.

Ansia e sudorazione notturna

Ti è mai capitato di svegliarti di notte in un bagno di sudore, anche se la temperatura della stanza è bassa? Sappi che anche in questo caso potresti avere a che fare con una manifestazione dell’ansia. Non è detto, infatti, che l’eccessiva sudorazione si manifesti soltanto nel momento in cui stai affrontando una situazione che ti provoca disagio: l’ansia, la tensione e lo stress accumulati nel corso della giornata possono manifestarsi durante la notte tramite l’iperidrosi.

I rimedi per la sudorazione da ansia: come smettere di sudare e vincere l’imbarazzo

Esistono diversi rimedi contro l’iperidrosi, in base alla causa che origina il disturbo. Tra gli interventi più invasivi ai quali si ricorre per contrastare cause genetiche vi è, ad esempio, l’asportazione chirurgica delle ghiandole sudoripare delle ascelle. Quando la sudorazione dipende dall’ansia solitamente non sono necessari metodi così drastici: andando a indagare le cause che generano l’ansia e a contrastare questo disturbo, anche gli episodi di sudorazione eccessiva e improvvisa caleranno e si affievoliranno. Si può ricorrere, ad esempio, ad alcune tecniche di rilassamento che aiutano a contrastare l’ansia nel momento in cui essa si manifesta, limitando di conseguenza anche la sudorazione.

Rimedi per sudorazione e ansiaLo studio pubblicato nel 2008 da Susan M. Bögels e Marisol VonckenSocial Skills Training Versus Cognitive Therapy for Social Anxiety Disorder Characterized by Fear of Blushing, Trembling, or Sweating” (Formazione di abilità sociale versus terapia cognitiva per disturbi d’ansia sociale caratterizzati da paura di arrossire, tremare o sudare) ha dimostrato come entrambi questi rimedi risultino utili per combattere l’ansia e la sudorazione eccessiva.

È interessante considerare, inoltre, come la percezione della gravità dei disturbi della sudorazione da ansia sia maggiore nei soggetti che ne sono affetti: uno studio canadese ha rivelato come le persone affette da disturbi di ansia sociale siano anche quelle che giudicano come deboli e poco attrattive le persone che mostrano i sintomi dell’ansia. Le persone non soggette ad ansia, al contrario, hanno espresso pareri meno negativi. Questi dati confermano quanto la percezione del problema della sudorazione sia soggettiva: riuscire a ridimensionarlo, individuando le cause scatenanti e intraprendere la giusta terapia, è il primo passo per sconfiggerlo in modo definitivo.

Scopri come combattere e superare la tua ansia con un test da meno di 3 minuti

Scopri come combattere e superare la tua ansia con un test da meno di 3 minuti