Seleziona una pagina

Schizofrenia è un disturbo psichico, causa di dissociazione della personalità psichica. Il termine schizofrenia è stato coniato nel 1908 da Eugen Bleuler, psichiatra svizzero per definire un disturbo psichico cronico caratterizzato da alterazioni delle funzioni cognitive, del comportamento e dell’affettività. L’origine della parola schizofrenia è greca e significa letteralmente “scissione della mente”, ciononostante, e contrariamente a quanto spesso si creda, non comporta la presenza di doppia personalità o disturbi di personalità multiple, “la scissione” è riferita ad alcune funzioni mentali. Lo sviluppo della malattia può essere dovuto a fattori genetici, psicologici, sociali e ambientali.