In psicologia il termine metacognizione rappresenta una definizione teorica di una certa autoriflessività sui propri aspetti cognitivi. La metacognizione sarebbe raggiungibile attraverso la possibilità di prendere le distanze da sé stessi, e osservarsi e riflettere sui propri stati mentali.