Seleziona una pagina

La psichiatria definisce disturbi dell’umore tutte le alterazioni nell’umore dell’individuo di entità tale da condizionare negativamente la vita della persona. I disturbi dell’umore sono causa di problemi e disfunzioni persistenti, possono essere l’origine di stati di profondo disagio, disadattamento ambientale e difficoltà nell’approcciare relazioni personali e lavorative.

È noto che il tono dell’umore, nell’organismo umano, sia regolato da alcuni neurotrasmettitori: serotonina, noradrenalina e dopamina.